Il trattamento della diarrea
Pancia in salute > Diarrea acuta > Il trattamento della diarrea

Il trattamento della diarrea

Perché trattare la diarrea?

Medicinali contro la diarrea

La diarrea acuta deve essere gestita. Nella maggior parte dei casi non è grave, ma può portare a perdite significative di acqua e minerali. In alcuni casi invece può essere più grave e richiedere una visita medica. Inoltre gestire la diarrea, soprattutto se collegata ad un’infezione da microbi, è importante per evitare di contaminare l’ambiente circostante …

Perché è utile bere in caso di diarrea?

Perché bere in caso di diarrea?

Durante la diarrea il corpo perde acqua e sali minerali. È quindi necessario compensare queste perdite bevendo spesso, sia bevande salate che dolci: acqua, acqua zuccherata, bibite, brodo di verdure … Attenzione, in caso di sete intensa, sensazione di lingua secca, è importante consultare rapidamente il medico.

Cosa mangiare in caso di diarrea?

Adattare il regime alimentare in caso di diarrea

In caso di diarrea acuta, è consigliabile adattare la dieta : assumere pasti poco abbondanti ma frequenti, composti da cibi ricchi di sale, zucchero e senza fibre.

Da preferire: riso, carote cotte, banane.
Da evitare: latte, frutta e verdura crude, cibi surgelati e bevande ghiacciate.

Prodotti anti-diarroici

Per migliorare il tuo comfort, è possibile utilizzare prodotti disponibili in farmacia che agiscono direttamente sui sintomi; tuttavia è importante non trascurare l’idratazione.

Se durante un episodio di diarrea acuta compare febbre (una febbre moderata può accompagnare la diarrea in un caso su due), questo può rivelare un’origine infettiva. Tuttavia l’infezione non è necessariamente di origine batterica: anche la diarrea di origine virale, frequente in inverno, può innescare una febbre moderata.

Se la diarrea è accompagnata da febbre alta, consultare il medico.

Esistono diversi tipi di medicinali per la diarrea acuta:

  • Anti-infettivi intestinali, da utilizzare solo in caso di presunta diarrea di origine batterica
  • Assorbenti e protettori intestinali: questi farmaci rivestono e proteggono la barriera mucosa intestinale. Se stai assumendo altri trattamenti orali: in genere è consigliabile assumere questi protettori intestinali lontano da altri farmaci, perché possono ridurne l’effetto,
  • Inibitori della motilità intestinale: riducono le contrazioni dell’intestino e la frequenza dei movimenti intestinali.
  • Farmaci anti-diarroici a base di microrganismi probiotici, agiscono sulla flora intestinale.
  • Farmaci antisecretori, riducono l’ipersecrezione intestinale di acqua ed elettroliti.

Diarrea: quale rimedio scegliere?

Dipende dallo stato di salute e dalle precauzioni d’uso specifiche per ciascun trattamento. Chiedi consiglio al tuo farmacista. Rispetta le dosi e la frequenza di assunzione, la durata del trattamento raccomandata. Se scegli di assumere un medicinale, assicurati di osservare le dosi e la frequenza di assunzione, la durata del trattamento raccomandata (massimo 2 o 3 giorni). Non prendere mai trattamenti a lungo termine senza consultare un medico.

Leggi il nostro articolo: Quando consultare il medico?

Le informazioni contenute in questa pagina sono da intendersi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun caso assistenza o consiglio medico.